Scuola Scommesse

Hako Srl – Scuola Scommesse! Scuola scommesse è news, consigli e strategie sul mondo delle scommesse

Category ‘Scommesse altri sport’

Posted by elisa On July - 2 - 2013

formula 1, silverstoneFormula 1 –  Tira aria ti tempesta in Formula 1: dopo le vicende del Gp di Silverstone la tensione nel circus è alle stelle e non sono da escludere decisioni eclatanti, di comune accordo, da parte dei team.

Vediamo i fatti. Durante il Gran Premio d’Inghilterra, a Silverstone, abbiamo assistito ad una situazione davvero preoccupante per quanto riguarda la tenuta e la durata degli pneumatici Pirelli utilizzati da tutte le monoposto di Formula 1. Durante i 52 giri della gara, ben cinque vetture hanno avuto lo stesso problema: l’esplosione di pneumatici sulle monoposto di Hamilton, Massa, Vergne, Gutierrez e Perez (con Alonso richiamato ai box appena in tempo per evitare di seguire la stessa sorte dei suoi colleghi; lo stesso spagnolo stava per essere coinvolto nell’esplosione dello pneumatico di Perez).

Il futuro è molto incerto per questa Formula 1 perché i piloti hanno paura e vogliono rassicurazioni in vista del Nurburgring. A questo riguardo alcuni team pensano anche a soluzioni estreme. Martin Whitmarsh (McLaren) è stato molto chiaro: “C’è il pericolo di un boicottaggio se i piloti e le squadre non fossero convinti di poter gareggiare in modo sicuro. Una cosa del genere è già successa in Formula 1, nel Gran Premio di Indianapolis”. Nessuno si augura che accada di nuovo, ma la parola spetta ai team e ai piloti.

Posted by elisa On June - 27 - 2013

MotoGp, HondaMotoGp – Questo fine settimana il Motomondiale fa tappa in Olanda, ad Assen: in MotoGp, Dani Pedrosa e Marc Márquez continueranno sulle moto del 2013 dopo aver testato il prototipo del 2014, la Honda RC213V.

“Potremmo iniziare ad usare la nuova moto anche in questa stagione se i piloti vedranno un miglioramento delle prestazioni” ha dichiarato un responsabile del marchio giapponese, anche se sarebbe una scelta strana dato che i prototipi di moto del prossimo anno vedranno ridotta la capacità del serbatoio a 20 litri e dovranno funzionare con un controllo elettronico diverso da quello attuale. Inoltre, il verdetto di entrambi i piloti ufficiali della Honda che hanno provato la moto per il prossimo mondiale MotoGp è stato che la nuova due ruote non superiore a quella con cui gareggiano adesso. La prima impressione è stata abbastanza buona ed il motore ha qualche miglioramento. Con il telaio si sono fatti dei passi in avanti, ma ci sono anche margini di miglioramento.

Chi riuscirà ad avere la meglio in una pista così tecnica ed impegnativa? Assen è da sempre il tempio del motociclismo, la pista preferita da parte dei migliori piloti di sempre, Valentino Rossi compreso. E chissà che non sia il caso di scommettere proprio su una rinascita del pilota di Tavullia. Questo potrebbe essere il gran premio che spariglia le carte sul tavolo e potrebbe indirizzare le vostre scommesse. Verificate, tra le altre, le quote per il mondiale su https://www.bwin.it/liveBets.aspx

Nel frattempo, il pilota della Yamaha Jorge Lorenzo arriva in Olanda in uno stato di grazia dopo la doppia vittoria sui circuiti di Mugello e Catalunya; dalla vetta (occupata da Daniel Pedrosa) lo separano solamente sette punti.

Posted by elisa On June - 25 - 2013

wimbledon federerWimbledon – Prima giornata ieri nel terzo Slam della stagione: a Wimbledon ha esordito il campione in carica del torneo Roger Federer (sette volte campione sull’erba inglese).

Convincente la prestazione di Federer che ha iniziato la difesa del suo titolo nel miglior modo possibile, vale a dire con una netta vittoria in poco più di un’ora contro il romeno Victor Hanescu, numero 48 ATP, con il punteggio di 6-3, 6-2, 6-0. Pronostico rispettato visti i precedenti tra i due (5-0 in favore del campione svizzero). Da sottolineare l’ovazione che il pubblico londinese ha regalato a Federer in occasione del decimo anniversario della conquista del suo primo titolo di Wimbledon nel 2003.

Roger Federer, attualmente numero tre del mondo, ha tenuto il servizio con facilità e ha conquistato il 90% dei punti con la prima palla di servizio; non ha concesso palle break e ha sfruttato ben sei di quelle concessegli dal suo avversario.

A fine match, Federer ha dichiarato: “Tornare sul Campo Centrale di Wimbledon per disputare l’incontro di apertura del torneo rimane qualcosa di speciale, una delle cose più speciali che possano esistere in questo sport. È un piacere assoluto, ma è ovvio che non mi senta come la prima volta che l’ho fatto, quella rimarrà indimenticabile ed unica”. Nel secondo turno, Federer scenderà in campo contro l’ucraino Sergiy Stakhovsky.

Posted by elisa On June - 17 - 2013

federer halleRoger Federer – L’erba è stata “curativa” per Roger Federer: trionfa ad Halle battendo Mikhail Youzhny 6-7 (5), 6-3, 6-4 e si prepara a sbarcare a Wimbledon, dove deve difendere il suo titolo di campione.

Lo svizzero, che per la prima volta nella sua carriera dal 2000 è arrivato senza titoli a questo periodo dell’anno, si conferma dominatore del campo centrale del Gerry Webber Open, costruito ad immagine e somiglianza di Wimbledon centrale, che ormai va considerato come un altro giardino svizzero. Se a Londra Roger Federer vanta ben ha sette titoli, dopo ieri ad Halle sono sei. Che in totale fanno 13 sull’erba, il massimo nell’era Open, e 77 in totale, numero che porta Roger ad eguagliare John McEnroe ed lo inserisce nella Top-3 dopo Lendl (94) e Connors (109).

Nella finale del 2012 di Wimbledon, l’avversario di Roger Federer è stato Andy Murray che, sempre ieri, ha ottenuto il successo finale in un altro torneo sull’erba in vista dello Slam londinese. Lo scozzese vince il  Queens sconfiggendo in finale Marin Cilic con il punteggio di 5-7, 7-5, 6-3 (terzo titolo in questo torneo dopo quelli conquistati nel 2009 e nel 2011).

A Wimbledon saranno due tra i favoriti principali, ma quest’anno c’è da fare i conti con un Nadal in grande spolvero e con il solito Nole Djokovic, numero uno del ranking Atp.

Posted by elisa On June - 10 - 2013

roland garros nadalRoland Garros – Non c’è stata storia nella finale maschile del Roland Garros, i pronostici sono stati ampiamente rispettati e le quote hanno avuto ragione.

Le scommesse erano tutte per Rafael Nadal che aveva il più grande appuntamento con la storia di tutta la sua carriera. Nella finale tutta spagnola contro David Ferrer (alla sua prima finale in un torneo del Grande Slam) non c’è stata partita, almeno nel punteggio: si è giocato per poco più di due ore e mezza e il campione maiorchino non ha lasciato neanche un set al suo amico-avversario. Il match si è chiuso con un (troppo) severo 6-3, 6-2, 6-3, ma è stata una bella partita e i punti importanti sono stati quasi sempre molto combattuti. Ma non c’è niente da fare, il re indiscusso del Roland Garros è Rafa Nadal. Troppo forte sulla terra rossa, troppo superiore ai suoi avversari: per lui si tratta del Rolan Garros numero otto, nessuno nella storia del tenni si è mai aggiudicato così tante volte lo stesso torneo.

Adesso l’obiettivo di Nadal è andare a riprendersi la testa del ranking ATP, impresa tutt’altro che difficile considerando che lo spagnolo, lo scorso anno, ha saltato questa parte di stagione e quindi non ha punti da difendere, ma solo da guadagnare (al contrario di Nole Djokovic).

Posted by elisa On May - 27 - 2013

formula 1 test mercedesFormula 1 – Ancora polemiche in Formula 1: dito puntato contro la Mercedes e i test sulle gomme sostenuti sul circuito di Catalunya il 15,16 e 17 maggio scorsi.

Nella mattinata di ieri, poco prima della partenza del Gp di Formula 1 di Montecarlo, si è appreso di questi test extra condotti dalla Mercedes in Spagna. Lo stesso Vettel ne ha parlato durante la conferenza stampa ufficiale della FIA: “Non voglio dire che la vittoria di Rosberg sia dovuta alle prove di Barcellona, ​​ma questa evenienza può sicuramente significare qualcosa”, ha detto il campione tedesco.

Sia la Red Bull che la Ferrari si sono lamentate e sono ricorse alla FIA che, finalmente, dopo aver sentito le parti, ha comunicato la propria intenzione di fare una nota in cui raccomandare di sollevare la questione dinanzi al Tribunale internazionale dell’organismo.

Secondo quanto sostiene la Mercedes, il test era legittimo perché la Pirelli ha la possibilità di chiedere ad una squadra di compiere delle prove supplementari per aiutare la casa italiana a migliorare e verificare i prodotti sviluppati, se le circostanze lo richiedono. Il punto è che, secondo le altre squadre, questa possibilità esiste, ma il test va effettuato non con la vettura utilizzata nella stagione in corso, bensì con una vettura di almeno due anni prima.

Posted by elisa On May - 24 - 2013

formula 1 alonsoFormula 1 – Alonso avrebbe dovuto vincere il campionato del mondo di Formula 1 del 2012, sarebbe stato il più legittimato ad aggiudicarsi questo grande risultato.

Questo è il succo del pensiero di Paul Di Resta, britannico pilota della Force India. Secondo Di Resta, Alonso è il pilota più forte di tutti e il titolo di campione di Formula 1 di quest’anno dovrebbe essere vinto proprio dallo spagnolo della Ferrari.

“Doveva essere il campione dell’anno scorso. Per me è il campione del 2012″, ha detto il pilota inglese a Speed ​​Week. “Fernando ha avuto problemi in Malesia e Bahrain, ma la Ferrari è molto forte. Alonso, in questo ambiente, è il più forte; è lui a meritare il titolo iridato”.

Di Resta è convinto che il tedesco Sebastian Vettel, campione in carica e attuale leader del mondiale, non avrebbe dovuto precedere il suo arrivo in Formula 1. Anche se Vettel è stato sconfitto da Di Resta nella lotta per il titolo di F3, è stato il tedesco ad entrare per primo nell’importante circus con il supporto della Red Bull. “Vettel è stato più fortunato di me. Lui non avrebbe dovuto guidare una monoposto di Formula 1 prima di me”, ha detto Di Resta.

Posted by elisa On May - 20 - 2013

tennis serena williamsTennis – Nel torneo di tennis degli Internazionali di Roma, Serena Williams si è imposta sulla bielorussa Vika Azarenka, numero tre del mondo.

L’Azarenka è caduta sotto i colpi della numero uno del ranking WTA nonché dominatrice incontrastata del tour che comprende i maggiori tornei di tennis: in un’ora e 31 minuti, la statunitense Serena Williams ha distrutto il gioco della sua avversaria con un punteggio che non lascia dubbi, un nettissimo 6-1, 6-3 e  con 41 colpi vincenti a 12.

Con questa vittoria, la numero 51 nel circuito delle professioniste, Serena Williams si trova a soli due titoli dalla ex tennista serba Monica Seles; inoltre il titolo vinto ieri agli Internazionali di Roma consolida la posizione della statunitense come giocatrice in attività con il maggior numero di tornei vinti.

Serena sembra essere in gran forma e lo ha confermato lei stessa ai microfoni nel dopogara. Adesso il prossimo appuntamento (al via il 26 maggio) è il secondo Slam della stagione, il Roland Garros: Serena ci arriva motivatissima e in grande fiducia, avendo dominato la prima parte della stagione; sarà la favorita assoluta del torneo parigina e batterla sarà davvero difficile. L’unica che (forse) potrebbe riuscirci è Maria Sharapova, se sarà in forma in quei giorni.

Posted by elisa On May - 17 - 2013

formula 1 red bullFormula 1 – Il proprietario della scuderia di Formula 1 Red Bull, Dietrich Mateschitz, era molto arrabbiato per la resa delle gomme dopo aver perso il podio nel Gran Premio di Spagna sul circuito di Montmelò.

Mateschitz, che a quanto pare ha avuto un incontro ieri sera per 45 minuti con il patron della Formula 1 Bernie Ecclestone, ha sollevato un dibattito sull’impatto che le nuove mescole della Pirelli stanno avendo sui risultati delle gare. Dal punto di vista di Dietrich Mateschitz, il suo team è stato gravemente danneggiato dalle nuove mescole a Montmelò, tanto da far classificare quarto il campione del mondo in carica della Formula 1 Sebastian Vettel che non ha avuto la possibilità di lottare alla pari con la Ferrari e con la Lotus.

“L’obiettivo era quello di ottenere una corsa più emozionante con più soste per cambiare le gomme, ma non fino a questo punto”, ha detto il leader del team Red Bull di Vettel e Webber, che ha riconosciuto che “l’intenzione originaria era diversa dalla situazione attuale”.

Dal suo canto la Pirelli, dopo le quattro soste dell’ultima prova del mondiale di Formula 1, sembra intenzionata a provvedere ad un cambio di pneumatici prima che il circus del mondiali approdi in Gran Bretagna per la gara di Silverstone.

Posted by elisa On May - 10 - 2013

formula 1 alonsoFormula 1 – Fernando Alonso vive con trepidazione e grande attesa il Gran Premio di Spagna di Formula 1 che si svolgerà da oggi a domenica presso il Circuit de Catalunya; gara in cui, insieme a quelle di Monza e Valencia ha provato alcune delle emozioni più belle della sua carriera.

“La vittoria di Barcellona nel 2006, quella di Monza nel 2010 e quella dell’anno scorso a Valencia sono senza dubbio le gare di Formula 1 che mi hanno fatto sentire alcune delle emozioni più belle della mia carriera”, ha detto Fernando Alonso.

Per il pilota spagnolo non c’è niente come correre in casa: “Il calore dei fan e le sensazioni che si provano in Spagna sono sempre speciali, dal momento in cui si arriva in aeroporto e ti dirigi in hotel”.

“Già nei primi giri in pista il venerdì e il sabato mattina si può sentire la passione dei tifosi sugli spalti, qualcosa che ti dà una motivazione in più perché si vuole fare qualcosa di diverso, qualunque cosa, in modo che si possa celebrare qualcosa”.

Siamo sicuri che Fernando ce la metterà tutta per trionfare in quella che è la sua gara di casa nel mondiale di Formula 1.

Utilizzando il sito, accetti raccolta ed uso dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie Policy

Uso dei Cookies in questo sito

Nella presente cookie policy viene descritto l'utilizzo dei cookies di questo sito. Titolare del trattamento dei dati personali è il soggetto cui fa riferimento il sito stesso, individuato nella home page del sito stesso

Che cos'è un cookie?

I cookie sono porzioni di informazioni che il sito Web inserisce nel tuo dispositivo di navigazione quando visiti una pagina. Possono comportare la trasmissione di informazioni tra il sito Web e il tuo dispositivo, e tra quest'ultimo e altri siti che operano per conto nostro o in privato, conformemente a quanto stabilito nella rispettiva Informativa sulla privacy. Possiamo utilizzare i cookie per riunire le informazioni che raccogliamo su di te. Puoi decidere di ricevere un avviso ogni volta che viene inviato un cookie o di disabilitare tutti i cookie modificando le impostazioni del browser. Disabilitando i cookie, tuttavia, alcuni dei nostri servizi potrebbero non funzionare correttamente e non potrai accedere a numerose funzionalità pensate per ottimizzare la tua esperienza di navigazione nel sito. Per maggiori informazioni sulla gestione o la disabilitazione dei cookie del browser, consulta l'ultima sezione della presente Politica sui cookie. Utilizziamo varie tipologie di cookie con funzioni diverse. Ci riserviamo di pubblicare una tabella periodicamente aggiornata per indicare i tipi di cookie utilizzati e i riferimenti utili per conoscere le specifiche finalità di utilizzo. Qui di seguito riportiamo una descrizione sintetica delle principali tipologie di cookie tecnicamente utilizzabili. Per fornirti ogni utile informazione sui cookie e sul loro utilizzo anche solo potenziale e per sapere come modificare il settaggio del tuo browser relativamente all'uso dei cookie ti invitiamo a leggere questa descrizione dettagliata. Cookie di sessione e permanenti Preliminarmente precisiamo che la durata dei dei cookie installati può essere limitato alla sessione di navigazione o estendesi per un tempo maggiore anche dopo che l'ustente ha abbandonato il sito visitato. Privilegiamo l'uso di c.d. cookie di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) permette la trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

1. Cookie tecnici

Questi cookie sono fondamentali per poter navigare sul sito Web e utilizzare alcune funzionalità. Senza i cookie strettamente necessari, i servizi online che normalmente sono offerti dal sito, potrebbero non essere accessibili se la loro erogazione si basa esclusivamente su cookie di questa natura. Infatti i cookie di questo tipo permettono all’utente di navigare in modo efficiente tra le pagine di un sito web e di utilizzare le diverse opzioni e servizi proposti. Consentono, ad esempio di identificare una sessione, accedere ad aree riservate, ricordare gli elementi che compongono una richiesta formulata in precedenza, perfezionare un ordine di acquisto o la memorizzazione di un preventivo. Non è necessario fornire il consenso per i cookie tecnici, poiché sono indispensabili per assicurarti i servizi richiesti.  E' possibile bloccare o rimuovere i cookie tecnici modificando la configurazione delle opzioni del proprio browser. Se si disattivano o eliminando i cookie stessi. Tuttavia eseguendo queste operazioni, è possibile che non si riesca ad accedere a determinate aree del sito web o ad utilizzare alcuni dei servizi offerti. Per ulteriori informazioni ci rifacciamo all'informativa sulla privacy del sito.

2. Cookie per l'analisi delle prestazioni

È possibile che da parte nostra o dei i fornitori di servizi che operano per nostro conto vengano inseriti dei cookie per le prestazioni nel tuo dispositivo di navigazione. Le informazioni raccolte mediante i cookie per le prestazioni sono utilizzate esclusivamente da noi o nel nostro interesse. I cookie per le prestazioni raccolgono informazioni anonime relative al modo in cui gli utenti utilizzano il sito Web e le sue varie funzionalità. Ad esempio, i nostri cookie per le prestazioni raccolgono informazioni in merito alle pagine del sito che visiti più spesso e alle nostre pubblicità che compaiono su altri siti Web con cui interagisci, oltre a verificare se apri e leggi le comunicazioni che ti inviamo e se ricevi messaggi di errore. Le informazioni raccolte possono essere utilizzate per personalizzare la tua esperienza online mostrando contenuti specifici. I cookie per le prestazioni servono anche per limitare il numero di visualizzazioni di uno stesso annuncio pubblicitario. I nostri cookie per le prestazioni non raccolgono informazioni di carattere personale. Un collegamento alla nostra Cookie Policy è disponibile tramite un link presente nel sito. Continuando a utilizzare questo sito Web e le sue funzionalità, autorizzi noi (e gli inserzionisti esterni di questo sito Web) a inserire cookie per le prestazioni nel tuo dispositivo di navigazione. Per eliminare o gestire i cookie per le prestazioni, consultare l'ultima sezione della presente Cookie Policy. In particolare il sito può utilizzare Google Analytics che è uno strumento di analisi di Google che aiuta i proprietari di siti web e app a capire come i visitatori interagiscono con i contenuti di loro proprietà. Si può utilizzare un set di cookie per raccogliere informazioni e generare statistiche di utilizzo del sito web senza identificazione personale dei singoli visitatori da parte di Google. Oltre a generare rapporti sulle statistiche di utilizzo dei siti web, il tag pixel di Google Analytics può essere utilizzato, insieme ad alcuni cookie per la pubblicità descritti sopra, per consentirci di mostrare risultati più pertinenti nelle proprietà di Google (come la Ricerca Google) e in tutto il Web. Per ulteriori informazioni è possibile consultare questo sito cookie di Analytics e privacy.

3. Cookie di profilazione

Ci riserviamo la possibilità di utillizzare da parte nostra (o dei i fornitori di servizi che operano per nostro conto) cookie di profilazione per memorizzare le scelte effettuata (preferenza della lingua, paese o altre impostazioni online) e per fornire le funzionalità personalizzate od ottimizzate che presumiamo possano essere preferite dall'utente o per memorizzare le sue abitudini e preferenze manifestate durante la navigazione. I cookie di profilazione possono essere utilizzati per offrirti servizi online, per inviarti pubblicità che tenga conto dei tuoi interessi o per evitare che ti vengano offerti servizi che hai rifiutato in passato. Peraltro informiamo che tecnicamente è possibile autorizzare inserzionisti o terze parti a fornire contenuti e altre esperienze online tramite questo sito Web. In questo caso, la terza parte in questione potrebbe inserire i propri cookie di profilazione nel tuo dispositivo e utilizzarli, in modo analogo a noi, al fine di fornirti funzionalità personalizzate e ottimizzare la tua esperienza d'uso. Selezionando opzioni e impostazioni personalizzate o funzionalità ottimizzate in base alle preferenze manifestate dall'utente, si autorizza l'utilizzo da parte nostra dei cookie di profilazione necessari a offrirti tali esperienze. Eliminando i cookie di profilazione, le preferenze o le impostazioni selezionate non verranno memorizzate per visite future. Nel caso in cui vengano utilizzati cookie di parti terze ci riserviamo di indicare dettagliatamente i link alle informative predisposte da tali soggetti. Il sito può utilizzare strumenti di remarketing di parti terze. In tal caso alcune pagine del sito possono includere un codice definito "codice remarketing". Questo codice permette di leggere e configurare i cookie del browser al fine di determinare quale tipo di annuncio visualizzerai, in funzione dei dati relativi alla tu visita al sito, quali per esempio il circuito di navigazione scelto, le pagine effettivamente visitate o le azioni compiute all'interno delle stesse. Le liste di remarketing così create sono conservate in un database dei server di Google in cui si conservano tutti gli ID dei cookie associati ad ogni lista o categoria di interessi. Le informazioni ottenute consentono di identificare solo il browser, dato che con queste informazioni la parte terza non è in grado di identificare l'utente. Questi strumenti consentono di pubblicare annunci personalizzati in base alle visite degli utenti al nostro sito. L’autorizzazione alla raccolta e all’archiviazione dei dati può essere revocata in qualsiasi momento. L’utente può disattivare l’utilizzo dei cookie da parte di Google attraverso le specifiche opzioni di impostazione dei diversi browser. In particolare questi sono i principali strumenti di remarketing che potremmo utilizzare: Google Adwords Per maggiori informazioni sul Remarketing di Google è possibile visitare la pagina https://support.google.com/adwords/answer/2454000?hl=it&ref_topic=2677326 Per maggiori informazioni sulle Norme e Principi Google per la Privacy è possibile visitare la pagina http://www.google.it/policies/technologies/ads/ Bing Ads Per maggiori informazioni sul Remarketing di Microsoft è possibile visitare la pagina http://choice.microsoft.com/it-IT Per maggiori informazioni sulle Norme e Principi di Microsoft per la Privacy è possibile visitare la pagina http://www.microsoft.com/privacystatement/it-it/bingandmsn/default.aspx Facebook Ads Per maggiori informazioni sul Remarketing di Facebook è possibile visitare la pagina https://www.facebook.com/help/1505060059715840

Visitatori registrati

Ci riserviamo il diritto di analizzare le attività online dei visitatori registrati sui nostri siti Web e sui servizi online tramite l'uso dei cookie e di altre tecnologie di tracciabilità. Se hai scelto di ricevere comunicazioni da parte nostra, possiamo utilizzare i cookie e altre tecnologie di tracciabilità per personalizzare le future comunicazioni in funzione dei tuoi interessi. Inoltre, ci riserviamo il diritto di utilizzare cookie o altre tecnologie di tracciabilità all'interno delle comunicazioni che ricevi da noi (ad esempio, per sapere se queste sono state lette o aperte o per rilevare con quali contenuti hai interagito e quali collegamenti hai aperto), in modo da rendere le comunicazioni future più rispondenti ai tuoi interessi. Se non desideri più ricevere comunicazioni mirate, puoi fare clic sul collegamento per l'annullamento dell'iscrizione, disponibile nelle nostre comunicazioni, o accedere al tuo account per revocare il consenso all'invio di comunicazioni a fini di marketing. Se non desideri più ricevere comunicazioni pubblicitarie personalizzate in base alla tua attività online su questo e altri siti Web, segui le istruzioni sopra riportate (per gli annunci pubblicitari mirati). Abilitazione/disabilitazione di cookie tramite il browser Esistono diversi modi per gestire i cookie e altre tecnologie di tracciabilità. Modificando le impostazioni del browser, puoi accettare o rifiutare i cookie o decidere di ricevere un messaggio di avviso prima di accettare un cookie dai siti Web visitati. Ti ricordiamo che disabilitando completamente i cookie nel browser potresti non essere in grado di utilizzare tutte le nostre funzionalità interattive. Se utilizzi più computer in postazioni diverse, assicurati che ogni browser sia impostato in modo da soddisfare le tue preferenze. Puoi eliminare tutti i cookie installati nella cartella dei cookie del tuo browser. Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. Fai clic su uno dei collegamenti sottostanti per ottenere istruzioni specifiche. Se non utilizzi nessuno dei browser sopra elencati, seleziona "cookie" nella relativa sezione della guida per scoprire dove si trova la tua cartella dei cookie.

Eliminazione dei cookie Flash

Fai clic sul collegamento qui di seguito per modificare le tue impostazioni relative ai cookie Flash. Disabilitazione dei cookie Flash Attivazione e disattivazione dei cookies tramite servizi di terzi Oltre a poter utilizzare gli strumenti previsti dal browser per attivare o disattivare i singoli cookies, informiamo che il sito www.youronlinechoices.com riporta l'elenco dei principali provider che lavorano con i gestori dei siti web per raccogliere e utilizzare informazioni utili alla fruizione della pubblicità comportamentale. Tenuto conto che è possibile che nel corso del tempo vengano installati cookie di profilazione di terze parte, puoi verificarli facilmente e scegliere se accettarli o meno accedendo al sito www.youronlinechoices.com/it Puoi disattivare o attivare tutte le società o in alternativa regolare le tue preferenze individualmente per ogni società. In particolare per compiere con facilità questa operazione puoi utilizzare lo strumento che trovi nella pagina www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte e controllare agevolmente le tue preferenze sulla pubblicità comportamentale. Ulteriori informazioni utili sui cookie sono disponibili a questi indirizzi:

Chiudi